grani antichi e grani moderni – 2

Da altre parti del mondo è sempre un Caino che scopre un erba straordinaria che si chiama riso, oppure un altra che si chiama orzo, o un’altra ancora che si chiama miglio. E tutte queste erbe sono straordinarie perché si possono accumulare, si conservano per tutto l’anno dando la possibilità di sopravvivenza ad un numero sempre maggiore di persone…

E’ la grande rivoluzione dell’agricoltura. E’ la nascita delle civiltà. Beh, ha propria poca importanza se la civiltà comporta qualche svantaggio (qualche?) .. primo tra tutti il predominio assoluto dell’animale uomo che acquista una “visione” talmente antropocentrica che si crede veramente al centro della Terra e che via via perde il senso della propria relatività (e il passaggio da uomo a dio così bene descritto da Yuval Noah Harari in Sapien. da animali a dei) … ma non apriamo questa pagina..

Caino diventa padrone. Diventa padrone della terra che coltiva e litiga con i pastori che pretendono di passare con le loro greggi sulla sua terra, Diventa padrone della donna e pretende che questa gli sia sottomessa e che si taccia una volta per tutte di stare zitta e di lavorare, diventa padrone di altri uomini che non sanno coltivare o che sono alla fame perché il loro raccolto è stato conservato male. Caino è un po’ stronzo.

il grano, però, è una vera manna. E’ un cibo completo, non solo carboidrati, ma anche proteine, vitamine, minerali. E poi, secolo dopo secolo ci si accorge che il grano è buono non solo lesso nell’acqua, ma anche macinato, che più essere una polentina ma anche trasformarsi in qualcosa di più comodo e buono: il pane! e da lì è tutto un trionfo di invenzioni una dietro l’altra. Gli spaghetti, la pizza, le torta. Va che roba! e poi un altra genialità: la birra!

Sto divagando. Il grano che scopre Caino è un cereale che quando è maturo è del colore dell’oro ed è perfino più alto di lui, perché Caino sarà stato un metro e sessanta ( lui era un attimo complessato perché Abele era più alto ed aveva un portamento che se ci fossero state altre femmine oltre ad Eva, queste non avrebbero avuto occhi che per quest’ultimo..)

Dicevo che il grano originario aveva la caratteristica di essere alto. E’ tanto importante? Sì, secondo me sì. Non so se sbaglio, ma questa mi sembra una caratteristica da tenere ben presente per l’ evoluzione della nostra cultura e della nostra storia.

Articolo creato 12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto