cala il gelo tra noi….

Sembrava già estete. C’è stato qualche temerario che ha già piantato pomodori e zucchine, melanzane e fagiolini…. Dai che siamo ormai fuori dall’inverno! E tra covid e la solita voglia di vedere rinasce l’orto anch’io ero tentato di seminare l’orto estivo.

Ma poi mi sono guardato allo specchio ed ho capito che dovevo essere prudente perché alla mia età c’è poca propensione al rischio…

Poi due notti a zero gradi. Sette, otto e nove aprile 2021: freddo becco! In giro ci stanno piantine boccheggianti, fiori appassiti tutti d’un colpo, alberi intristiti. Ed ecco l’ossimoro a portata di mano “bruciato dal gelo”

Lorenzo ci ha mandato un messaggio che trabocca di rabbia: ho cariole di asparagi bruciati dal freddo… ed anche i fiori di pisello sono andati….

Quando vedi queste cose ti senti una rabbia profonda, quella dell’impotenza. Abbiamo fatto tutto il possibile, abbiamo fatto le cose per bene, ma quando capita capita e non ci sono santi.

Così succede, ma tanto noi siamo ancora in campo, che niente ci fermerà!

Articolo creato 17

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto